brand positioning

posizionarsi. una battaglia quotidiana. nella vita di tutti i giorni, al semaforo per scattare per primi, in fila a un concerto per accaparrarsi il posto e dunque la visuale migliore, nello sport, dove partire da una posizione o da un’altra fa tutta la differenza del mondo. il brand non fa eccezione.

la brand positioning è, vocabolario alla mano, la posizione occupata da un determinato brand nella mente dei consumatori sulla base della differenziazione rispetto ai competitor.

i fattori di questa differenziazione riguardano diversi aspetti del business, dalle caratteristiche del prodotto ai servizi complementari, dagli strumenti di comunicazione alle persone che compongono l’azienda stessa.
il posizionamento vincente è dato da tutte quelle cose che un brand sa fare meglio e che incontrano i desideri dei clienti. ma cosa succede quando le eccellenze di un’azienda sono le stesse dei competitor? si entra in un’area di rischio da cui si può uscire solo in un modo: appellarsi ai valori intangibili del brand.
questi, per essere determinanti, devono essere l’espressione autentica del sogno dell’imprenditore.